Virus e sicurezza nelle scuole: precauzioni per ricominciare

Il tema più caldo in questo momento storico è quello legato alla riapertura (in sicurezza) delle scuole. La gestione della compresenza simultanea di più persone all’interno dello stesso spazio al chiuso sta destando dubbi e incertezze in merito all’imminente ripresa dei percorsi didattici.

In realtà il problema si ripropone per qualunque attività (anche lavorativa) che preveda la stessa dinamica organizzativa e logistica. Pensiamo per esempio alle scuole di formazione professionale private, a corsi abilitanti ecc.

I mesi appena trascorsi ci hanno dimostrato come sia possibile evitare le situazioni a rischio adottando soluzioni di lavoro a distanza anche in teleconferenza. Ma quando questo non è possibile nel lungo periodo, come è opportuno comportarsi?

 

Sicurezza e igiene a scuola: quali sono i presupposti principali?

 

Abbiamo già detto all’interno di altri articoli a tema quanto sia fondamentale il ruolo dell’aria e dell’igiene delle superfici all’interno di ambienti chiusi che prevedono la compresenza simultanea di più individui.

Nel primo caso, la regola numero uno è quella di assicurare una frequente e regolare aerazione degli ambienti evitando la saturazione dell’aria e favorendo un circolo di aria pulita. Quando si parla di aerazione degli ambienti si è immediatamente portati a pensare all’azione di aprire le finestre. In realtà, soprattutto in ambienti situati all’interno di zone metropolitane o città, la qualità dell’aria esterna è spesso ugualmente (se non di più) contaminata rispetto all’aria domestica. In questi casi, favorire l’ingresso di aria dall’esterno può non bastare e la soluzione ideale è quella di ricorrere a sistemi efficaci e sicuri di purificazione d’aria.

Stesso discorso vale per le superfici. I prodotti a base alcolica maggiormente in uso in questo momento sono utilissimi per tenere sotto controllo la carica batterica e più in generale, lo stato d’igiene di oggetti e superfici. Eppure si tratta comunque di un’azione (quella dell’igienizzazione) meccanica ed effettuata a intervalli. Garantire in modo continuo e regolare la sanificazione delle superfici è possibile solo attraverso l’utilizzo di strumenti capaci di espletare questa funzione in totale autonomia e senza la necessitare di intervento umano continuo.

Alunni, docenti e personale addetto all’igiene: un sistema sinergico di prevenzione 

Come è possibile leggere ovunque da mesi, la prima prevenzione deve essere garantita dall’individuo attraverso l’applicazione delle buone pratiche di sicurezza.

Opportuno distanziamento, corretto utilizzo di dpi e adozione di corretti stili di vita sono alla base di tutte le misure di prima sicurezza da mettere in atto.

In situazioni in cui non è evitabile la condivisione di spazi, oggetti e superfici è indispensabile l’utilizzo di strumenti in grado di svolgere un’azione mirata ed efficace sia sull’aria dell’ambiente che chi circonda sia sulle superfici.
Banchi, sedie, penne, maniglie di porte e finestre e altre componenti dell’ambiente scolastico sono continuamente contaminati anche solo dagli agenti presenti all’interno dell’aria stessa.

La tecnologia ActivePure® utilizzata all’interno degli strumenti di purificazione d’aria e sanificazione di superfici Beyond e Pure&Clean permettono una costante azione di purificazione di aria e superfici grazie all’utilizzo di un processo completamente naturale e privo di sostanze nocive per gli esseri umani.

Proprio per questa ragione è stato utilizzato all’interno di strutture particolarmente delicate quali ospedali e farmacie per assicurare un totale controllo sulla qualità di aria e superfici. Se hai bisogno di informazioni su gli strumenti di purificazione d’aria con la tecnologia ActivePure® contattaci tramite il form che trovi in homepage, ti risponderemo in tempi brevi.

 


Cami Srl è rivenditore di prodotti per la salute e il benessere a Ferrara.


Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn